SELETTI

Souvenir Di Milano @ Piazza Affari

Piazza Affari torna ad essere protagonista nei giorni del Salone del Mobile 2015, 14/19 Aprile, […]

ViewMore

Sedia Superleggera, Giò Ponti, 1955 Prodotta da Cassina Sedia Tulip, Eero Saarinen, 1953-1958 Prodotta da […]

ViewMore

Papertrophy:

Because design is creativity!

Holger Hoffmann è il designer tedesco che ha creato i fantastici Papertrophy. Ispirati ai classici […]

ViewMore

VitoNesta:

collezione Barberia

“Da Felice” era il barbiere di famiglia. Andare da lui significa liberarsi di un sacco […]

ViewMore

DrinkDesign:

Ubriacati di creatività!

Design, food e social: tre ambiti così diversi uniti però dal desiderio di esprimere la […]

ViewMore

Trasparenza:

Design & Beauty

La collezione trucco Primavera/Estate Kartell + Collistar rappresenta la ben riuscita fusione di due aziende […]

ViewMore

FERRERO:

Il genio più dolce del mondo!

Cioccolato. Attenzione, cioccolato. Questo articolo ha come argomento il cibo più paradisiaco e allo stesso […]

ViewMore

SaraBattaglia:

For bag lovers only!

Il giorno più atteso/più temuto dell’anno è arrivato! San Valentino è infatti una di quelle […]

ViewMore

TheNumber6:

Un palazzo da sogno!

Palazzo Valperga Galleani è diventato il progetto THE NUMBER SIX, realizzato dal Gruppo Building di […]

ViewMore

MSGM:

Vassillissa Capsule Collection

C’era una volta un baldo arciere che, mentre cavalcava sul suo destriero, vide una magnifica […]

ViewMore

Grammy2015:

che shock!

Lo fanno tutti e quindi perché noi non dovremmo farlo? Ebbene sì, sto parlando di […]

ViewMore

HATLAMP:

un’idea in testa

Jeeves e Wooster sono delle lampade partorite dalla brillante mente di Jake Phipps, designer che […]

ViewMore

SUPERBOWL:

il 2015 parte col botto!

Venghino signori venghino! Il circo è aperto! Ops scusate mi sono sbagliata, non era il […]

ViewMore

FPM:

ready to go!

No non si tratta di un tecnologico veicolo aerospaziale in grado di farvi tornare indietro […]

ViewMore

Nuna:

design da gustare

Volete sapere gli ingredienti per il ghiacciolo perfetto? Bastano un designer, un architetto, uno chef […]

ViewMore

...More Posts...

OSCAR2015: red carpet da star!

articolo2

Il 22 Febbraio si è svolta l’87esima edizione della consegna degli Academy Awards, l’evento cinematografico più prestigioso e importante del mondo. Partecipare a questo avvenimento anche solo come spettatore è un sogno, essere uno dei nominati per il premio è un miraggio, vincere è semplicemente impossibile. E lo sa bene Leonardo di Caprio!

articolo4

Come sempre è stata una serata densa di attese e aspettative, e non solo riguardo a chi avrebbe vinto l’ambita statuetta. Vere protagoniste le celebrità che, lasciati a casa i panni da attrici, cantanti e artiste, si sono trasformate in incantevoli principesse. A rendere splendide queste dive non è stata però la fata turchina con la sua bacchetta magica, bensì uno stuolo di super stilisti: Dior, Chanel, Armani, Gucci, Tom Ford e tanti altri. Il red carpet degli Oscar assomiglia sempre più ad un incrocio tra una sfilata di moda e una rimpatriata del liceo, dove i compagni di classe sono tutti belli, ricchi e famosi. Lo show è stato invece un susseguirsi di discorsi toccanti, lacrime, esibizioni live, il conduttore Neil Patrick Harris che presenta in mutande… Per concludere in bellezza l’after party organizzato da Vanity Fair, dress code: nude look!

articolo

Meglio ancora della notte degli Oscar però è il giorno dopo, quando vengono stilate le pagelle sui vestiti dei personaggi che hanno partecipato: nel migliore dei casi si è nominati “best outfit”, mentre se va male si rischia di essere etichettato come “peggior look”. Qual è invece l’eventualità più brutta in assoluto? Non essere neanche notati. And the winner for the less noticed is…