SELETTI

Souvenir Di Milano @ Piazza Affari

Piazza Affari torna ad essere protagonista nei giorni del Salone del Mobile 2015, 14/19 Aprile, […]

ViewMore

Sedia Superleggera, Giò Ponti, 1955 Prodotta da Cassina Sedia Tulip, Eero Saarinen, 1953-1958 Prodotta da […]

ViewMore

Papertrophy:

Because design is creativity!

Holger Hoffmann è il designer tedesco che ha creato i fantastici Papertrophy. Ispirati ai classici […]

ViewMore

VitoNesta:

collezione Barberia

“Da Felice” era il barbiere di famiglia. Andare da lui significa liberarsi di un sacco […]

ViewMore

OSCAR2015:

red carpet da star!

Il 22 Febbraio si è svolta l’87esima edizione della consegna degli Academy Awards, l’evento cinematografico […]

ViewMore

DrinkDesign:

Ubriacati di creatività!

Design, food e social: tre ambiti così diversi uniti però dal desiderio di esprimere la […]

ViewMore

Trasparenza:

Design & Beauty

La collezione trucco Primavera/Estate Kartell + Collistar rappresenta la ben riuscita fusione di due aziende […]

ViewMore

FERRERO:

Il genio più dolce del mondo!

Cioccolato. Attenzione, cioccolato. Questo articolo ha come argomento il cibo più paradisiaco e allo stesso […]

ViewMore

SaraBattaglia:

For bag lovers only!

Il giorno più atteso/più temuto dell’anno è arrivato! San Valentino è infatti una di quelle […]

ViewMore

TheNumber6:

Un palazzo da sogno!

Palazzo Valperga Galleani è diventato il progetto THE NUMBER SIX, realizzato dal Gruppo Building di […]

ViewMore

MSGM:

Vassillissa Capsule Collection

C’era una volta un baldo arciere che, mentre cavalcava sul suo destriero, vide una magnifica […]

ViewMore

Grammy2015:

che shock!

Lo fanno tutti e quindi perché noi non dovremmo farlo? Ebbene sì, sto parlando di […]

ViewMore

HATLAMP:

un’idea in testa

Jeeves e Wooster sono delle lampade partorite dalla brillante mente di Jake Phipps, designer che […]

ViewMore

SUPERBOWL:

il 2015 parte col botto!

Venghino signori venghino! Il circo è aperto! Ops scusate mi sono sbagliata, non era il […]

ViewMore

FPM:

ready to go!

No non si tratta di un tecnologico veicolo aerospaziale in grado di farvi tornare indietro […]

ViewMore

...More Posts...

RickOwens: questione di centimetri

immagini interne4 rick Non siate maliziose, qui non si parla di “quei” centimetri… O forse in parte sì! Diciamo solo che Rick Owens è riuscito a confonderci le idee durante la sua ultima sfilata. Ma iniziamo dal principio: c’erano una volta le sfilate parigine, sinonimo di eleganza e prestigio. Metri e metri di preziosi tessuti avvolgevano statuari modelli che solcavano la passerella come leoni affamati. E poi un giorno, più precisamente il 25 gennaio, giunse lo stilista americano Rick Owens che sventolando la sua lunga chioma corvina cambiò tutta la storia. I mascolini stalloni si sono trasformati in silfidi slanciate che sembrano danzare più che sfilarebouncy castle for sale canada, mentre i chilometri di stoffa si sono magicamente dimezzati. Proprio così, agli outfit che Rick ha creato per la Fall/Winter collection mancano dei pezzi fondamentali: pantaloni e slip! Ecco quindi spiegato a cosa si riferivano quei centimetri, al tessuto che manca agli abiti di Rick Owens! Sarà per colpa della crisi o del riscaldamento globale, fatto sta che durante la Paris Fashion Week la mercanzia maschile è stata messa in bella mostra e la stampa internazionale all’unisono ha esclamato: OMG! A detta del fashion designer  l’obiettivo era progettare una collezione che celebrasse il ritorno alle originali tribali dell’uomo quando niente si nascondeva e, al contrario, le parti più intime venivano decorate e mostrate come fossero trofei.L’eroe Rick desidera quindi farci rivivere quell’esperienza di semplicità ed essenzialità che la modernità ci ha rubato. Grazie mille Rick, ma anche no! immagini interne3 rick