SELETTI

Souvenir Di Milano @ Piazza Affari

Piazza Affari torna ad essere protagonista nei giorni del Salone del Mobile 2015, 14/19 Aprile, […]

ViewMore

Sedia Superleggera, Giò Ponti, 1955 Prodotta da Cassina Sedia Tulip, Eero Saarinen, 1953-1958 Prodotta da […]

ViewMore

Papertrophy:

Because design is creativity!

Holger Hoffmann è il designer tedesco che ha creato i fantastici Papertrophy. Ispirati ai classici […]

ViewMore

VitoNesta:

collezione Barberia

“Da Felice” era il barbiere di famiglia. Andare da lui significa liberarsi di un sacco […]

ViewMore

OSCAR2015:

red carpet da star!

Il 22 Febbraio si è svolta l’87esima edizione della consegna degli Academy Awards, l’evento cinematografico […]

ViewMore

DrinkDesign:

Ubriacati di creatività!

Design, food e social: tre ambiti così diversi uniti però dal desiderio di esprimere la […]

ViewMore

Trasparenza:

Design & Beauty

La collezione trucco Primavera/Estate Kartell + Collistar rappresenta la ben riuscita fusione di due aziende […]

ViewMore

FERRERO:

Il genio più dolce del mondo!

Cioccolato. Attenzione, cioccolato. Questo articolo ha come argomento il cibo più paradisiaco e allo stesso […]

ViewMore

SaraBattaglia:

For bag lovers only!

Il giorno più atteso/più temuto dell’anno è arrivato! San Valentino è infatti una di quelle […]

ViewMore

TheNumber6:

Un palazzo da sogno!

Palazzo Valperga Galleani è diventato il progetto THE NUMBER SIX, realizzato dal Gruppo Building di […]

ViewMore

MSGM:

Vassillissa Capsule Collection

C’era una volta un baldo arciere che, mentre cavalcava sul suo destriero, vide una magnifica […]

ViewMore

Grammy2015:

che shock!

Lo fanno tutti e quindi perché noi non dovremmo farlo? Ebbene sì, sto parlando di […]

ViewMore

HATLAMP:

un’idea in testa

Jeeves e Wooster sono delle lampade partorite dalla brillante mente di Jake Phipps, designer che […]

ViewMore

SUPERBOWL:

il 2015 parte col botto!

Venghino signori venghino! Il circo è aperto! Ops scusate mi sono sbagliata, non era il […]

ViewMore

FPM:

ready to go!

No non si tratta di un tecnologico veicolo aerospaziale in grado di farvi tornare indietro […]

ViewMore

...More Posts...

Toy Boy

Il lato B



 

Tutte noi fin da piccole sogniamo il principe azzurrro…all’inizio lo identifichiamo con il Ken di Barbie, poi con la rockstar maledetta ed infine con l’attore di Hollywood. Ogni età ha il suo bel paragone, come dimenticare l’amica che ti esclama: Marco? E’ un figo, assomiglia a quell’attore…mmmm non mi viene il nome, faceva parte del cast del telefilm, no del film, mmmm cavoli…si dai “la famiglia in blue jeans”!!!!

tu: Ma chi, Kirk Cameron? -_-

lei: Si esatto!

Ecco queste erano le classiche scene tristi a cui assistevo nel momento in cui c’era il belloccio di turno e tutte le mie amiche cervamo la giustificazione adatta per idolatrarlo.

Pensate che anche se si scaccolava il naso o si “grattava” in pubblico, era figo anzi fighissimo!

La battuta “rutto libero” era il suo MUST e nella gara di sputi non c’erano rivali!

Durante la partita di pallone, tutte urlavano come delle galline impazzite il suo nome, anche se non era il più bravo ma il più figo.

Insomma questi TOY BOY presunti diventano degli dei incontrastati al liceo, vengono paragonati agli attori di Hollywood e spesso finiscono la loro carriera nella nullafacenza più totale, campando ancora dell’idea che gli altri avevano di loro al liceo.

Marianna