SELETTI

Souvenir Di Milano @ Piazza Affari

Piazza Affari torna ad essere protagonista nei giorni del Salone del Mobile 2015, 14/19 Aprile, […]

ViewMore

Sedia Superleggera, Giò Ponti, 1955 Prodotta da Cassina Sedia Tulip, Eero Saarinen, 1953-1958 Prodotta da […]

ViewMore

Papertrophy:

Because design is creativity!

Holger Hoffmann è il designer tedesco che ha creato i fantastici Papertrophy. Ispirati ai classici […]

ViewMore

VitoNesta:

collezione Barberia

“Da Felice” era il barbiere di famiglia. Andare da lui significa liberarsi di un sacco […]

ViewMore

OSCAR2015:

red carpet da star!

Il 22 Febbraio si è svolta l’87esima edizione della consegna degli Academy Awards, l’evento cinematografico […]

ViewMore

DrinkDesign:

Ubriacati di creatività!

Design, food e social: tre ambiti così diversi uniti però dal desiderio di esprimere la […]

ViewMore

Trasparenza:

Design & Beauty

La collezione trucco Primavera/Estate Kartell + Collistar rappresenta la ben riuscita fusione di due aziende […]

ViewMore

FERRERO:

Il genio più dolce del mondo!

Cioccolato. Attenzione, cioccolato. Questo articolo ha come argomento il cibo più paradisiaco e allo stesso […]

ViewMore

SaraBattaglia:

For bag lovers only!

Il giorno più atteso/più temuto dell’anno è arrivato! San Valentino è infatti una di quelle […]

ViewMore

TheNumber6:

Un palazzo da sogno!

Palazzo Valperga Galleani è diventato il progetto THE NUMBER SIX, realizzato dal Gruppo Building di […]

ViewMore

MSGM:

Vassillissa Capsule Collection

C’era una volta un baldo arciere che, mentre cavalcava sul suo destriero, vide una magnifica […]

ViewMore

Grammy2015:

che shock!

Lo fanno tutti e quindi perché noi non dovremmo farlo? Ebbene sì, sto parlando di […]

ViewMore

HATLAMP:

un’idea in testa

Jeeves e Wooster sono delle lampade partorite dalla brillante mente di Jake Phipps, designer che […]

ViewMore

SUPERBOWL:

il 2015 parte col botto!

Venghino signori venghino! Il circo è aperto! Ops scusate mi sono sbagliata, non era il […]

ViewMore

FPM:

ready to go!

No non si tratta di un tecnologico veicolo aerospaziale in grado di farvi tornare indietro […]

ViewMore

...More Posts...

Red Carpet: Cannes 2011

Credo che ogni abito da sera abbia il suo “perchè”, ma non riesco proprio a mandare giù il colore marrone!!! Pensate un pò, ad Angelina Jolie sta bene anche quello! Ne avrà indossati talmente tanti che ormai uno vale l’altro, penso che questo sia quello per fare la spesa…però ci ha di nuovo stupito!

Non un abito appariscente e sofisticato ma un abito ben fatto color marrone! Pensatelo in bianco…non sembra il classico abito da sposa?

A compensare la scelta orrenda del colore, la performance con il suo Brad sul red carpet!

Quindi, visto che sembrano veramente la coppia perfetta, passo il marrone, ma la prossima volta mia cara Angelina cerchiamo meglio tra la mazzetta dei colori, no?

Pandora


  • Penelopebix

    se c’è una cosa che rovina gli abiti da sera come questo secondo me sono i tatuaggi a vista. peccato che la Jolie si sia rovinata con queste indelebili performance di cattivo gusto, è splendida ma traspare sempre quel “non so che di trasandato”. per me le numero uno del red carpet sono state la Thurman e la Balti. secondo voi?

  • Trixe

    Cara Penelopebix i tatuaggi sono gusti personali… a te possono non piacere ma non mi pare proprio il caso di definirli “performance di cattivo gusto”! e poi, il trasandato è ben altro!!
    Per quanto riguarda l’abito a me piace un sacco sia il modello che il colore!!

  • AdONE

    per quanto trovi che Angelina Jolie non abbia alcun talento particolare, non disdegno il vestito, anche se marrone. sono perfettamente d’accordo con Penelopebix sulla numero uno del red carpet: Uma Thurman! come sempre dimostra di avere quel-certo-non-so-che-da-Diva che lascia a bocca aperta. Una Uma Thurman decisamente regale non può mancare su un red carpet che si rispetti ;)

  • Chiara

    Bianca Balti fantastica! Angelina in marrone… non mi fa impazzire ma non la trovo terribile!

  • Magic

    io trovo l’abito in sè piuttosto bello.
    Capisco che il “marrone” possa non piacere come colore da red carpet, ma quello non è un banale “marrone”! E’ una seta cangiante in un elegante bronzo costruito con un ordito cioccolato.
    L’insieme è raffinatissimo perchè l’abito con la sua struttura tridimensionale enfatizzal’effetto cangiante del tessuto, trasformandolo in un’infinita serie di sfumature.
    Trovo di cattivo gusto invece lo spacco eccessivo, l’acconciatura e il maquillage. per non parlare dei tatuaggi a vista.
    Angelina poteva fare decisamente di meglio!