SELETTI

Souvenir Di Milano @ Piazza Affari

Piazza Affari torna ad essere protagonista nei giorni del Salone del Mobile 2015, 14/19 Aprile, […]

ViewMore

Sedia Superleggera, Giò Ponti, 1955 Prodotta da Cassina Sedia Tulip, Eero Saarinen, 1953-1958 Prodotta da […]

ViewMore

Papertrophy:

Because design is creativity!

Holger Hoffmann è il designer tedesco che ha creato i fantastici Papertrophy. Ispirati ai classici […]

ViewMore

VitoNesta:

collezione Barberia

“Da Felice” era il barbiere di famiglia. Andare da lui significa liberarsi di un sacco […]

ViewMore

OSCAR2015:

red carpet da star!

Il 22 Febbraio si è svolta l’87esima edizione della consegna degli Academy Awards, l’evento cinematografico […]

ViewMore

DrinkDesign:

Ubriacati di creatività!

Design, food e social: tre ambiti così diversi uniti però dal desiderio di esprimere la […]

ViewMore

Trasparenza:

Design & Beauty

La collezione trucco Primavera/Estate Kartell + Collistar rappresenta la ben riuscita fusione di due aziende […]

ViewMore

FERRERO:

Il genio più dolce del mondo!

Cioccolato. Attenzione, cioccolato. Questo articolo ha come argomento il cibo più paradisiaco e allo stesso […]

ViewMore

SaraBattaglia:

For bag lovers only!

Il giorno più atteso/più temuto dell’anno è arrivato! San Valentino è infatti una di quelle […]

ViewMore

TheNumber6:

Un palazzo da sogno!

Palazzo Valperga Galleani è diventato il progetto THE NUMBER SIX, realizzato dal Gruppo Building di […]

ViewMore

MSGM:

Vassillissa Capsule Collection

C’era una volta un baldo arciere che, mentre cavalcava sul suo destriero, vide una magnifica […]

ViewMore

Grammy2015:

che shock!

Lo fanno tutti e quindi perché noi non dovremmo farlo? Ebbene sì, sto parlando di […]

ViewMore

HATLAMP:

un’idea in testa

Jeeves e Wooster sono delle lampade partorite dalla brillante mente di Jake Phipps, designer che […]

ViewMore

SUPERBOWL:

il 2015 parte col botto!

Venghino signori venghino! Il circo è aperto! Ops scusate mi sono sbagliata, non era il […]

ViewMore

FPM:

ready to go!

No non si tratta di un tecnologico veicolo aerospaziale in grado di farvi tornare indietro […]

ViewMore

...More Posts...

La commessa veste PRADA. Ed è più cattiva di Miranda.

Quando lo shopping diventa un inferno bisogna fingersi russe.

Il titolo vi ricorderà la terribile protagonista de “Il Diavolo veste Prada“,  ma qui stiamo parlando gente ancora più cattiva.

Le cosiddette “shopping assistants“, che sono dei veri e propri cani da guardia. Invece di invogliarti ad acquistare, ti invogliano a scappare dal negozio!

Eppure ero convinta che prendessero delle percentuali sul venduto…NO?

Dall’atteggiamento sembra che abbiano tolto loro anche i viveri e che per la fame siano pronte ad azzannare noi clienti se disgraziatamente non c’è la nostra taglia disponibile.

In particolare nel reparto scarpe e accessori, guai a chiedere prezzi e numeri insoliti (come il mio fantastico 42 :) ). Infatti nel primo caso ti guardano come fossi una disperata e nel secondo come se venissi da un altro pianeta.

Mie care “shopping assistants” se Miuccia produce fino al 41, non vuol dire che il resto del mondo debba sacrificarsi per farci entrare il proprio piede!

Ma ora mi sono rotta di questa maleducazione, mascherata da snobismo. E la prossima volta entrerò da Prada con addosso la tuta in acetato giallo carino dell’Adidas.

Forse è la volta buona: finisce che mi scambiano per una straniera e mi trattano BENE!

Magic & Pandora

  • Lullaby

    meravigliosoooooooo!!!!e la commessa che ti dice “di questi pantaloni ti darei una taglia in piú, sai vestono stretti…io per esempio ho dovuto prenre la 40″…ahhhhhhh odiose!!!!!

  • http://welovefur.blogspot.com/2011/04/awesomeadorableamazingso-sweetso.html welovefur

    I love your photo and your style and you blog I love all !!!!I’M YOUR FOLLOWER <3
    I hope you will follow me http://www.welovefur.blogspot.com
    with love

  • http://www.thedollsfactory.com/ Dolls Factory

    Ma allora quali marchi fanno veramente il 42?
    La buona notizia è che Paris Hilton ha il 42 come te , potresti cercare di fare la sua assistant e avere le sue scarpe quelle indossate una volta e mai messe. :-)