SELETTI

Souvenir Di Milano @ Piazza Affari

Piazza Affari torna ad essere protagonista nei giorni del Salone del Mobile 2015, 14/19 Aprile, […]

ViewMore

Sedia Superleggera, Giò Ponti, 1955 Prodotta da Cassina Sedia Tulip, Eero Saarinen, 1953-1958 Prodotta da […]

ViewMore

Papertrophy:

Because design is creativity!

Holger Hoffmann è il designer tedesco che ha creato i fantastici Papertrophy. Ispirati ai classici […]

ViewMore

VitoNesta:

collezione Barberia

“Da Felice” era il barbiere di famiglia. Andare da lui significa liberarsi di un sacco […]

ViewMore

OSCAR2015:

red carpet da star!

Il 22 Febbraio si è svolta l’87esima edizione della consegna degli Academy Awards, l’evento cinematografico […]

ViewMore

DrinkDesign:

Ubriacati di creatività!

Design, food e social: tre ambiti così diversi uniti però dal desiderio di esprimere la […]

ViewMore

Trasparenza:

Design & Beauty

La collezione trucco Primavera/Estate Kartell + Collistar rappresenta la ben riuscita fusione di due aziende […]

ViewMore

FERRERO:

Il genio più dolce del mondo!

Cioccolato. Attenzione, cioccolato. Questo articolo ha come argomento il cibo più paradisiaco e allo stesso […]

ViewMore

SaraBattaglia:

For bag lovers only!

Il giorno più atteso/più temuto dell’anno è arrivato! San Valentino è infatti una di quelle […]

ViewMore

TheNumber6:

Un palazzo da sogno!

Palazzo Valperga Galleani è diventato il progetto THE NUMBER SIX, realizzato dal Gruppo Building di […]

ViewMore

MSGM:

Vassillissa Capsule Collection

C’era una volta un baldo arciere che, mentre cavalcava sul suo destriero, vide una magnifica […]

ViewMore

Grammy2015:

che shock!

Lo fanno tutti e quindi perché noi non dovremmo farlo? Ebbene sì, sto parlando di […]

ViewMore

HATLAMP:

un’idea in testa

Jeeves e Wooster sono delle lampade partorite dalla brillante mente di Jake Phipps, designer che […]

ViewMore

SUPERBOWL:

il 2015 parte col botto!

Venghino signori venghino! Il circo è aperto! Ops scusate mi sono sbagliata, non era il […]

ViewMore

FPM:

ready to go!

No non si tratta di un tecnologico veicolo aerospaziale in grado di farvi tornare indietro […]

ViewMore

...More Posts...

Scent of a man.

Maledetto il giorno che ti sei lavato.

Nonostante un brutto e malsano detto popolare cerchi di sconfiggere anni di corsi di educazione sanitaria  affermando che “ il TOY BOY ha da PUZZA’ ” , per fortuna la cosa che ci colpisce sempre di un uomo che ci piace è l’odore.

Meglio se buono. Ancora meglio se è quel profumo che gli sentiamo addosso la prima volta che lo conosciamo, o dall’istante in cui ci interessiamo veramente a lui.

Da quel momento, il nostro malefico cervello insisterà nel ricordarci che “odore A corrisponde a maschio A”. Purtroppo.

Perché se ce lo teniamo stretto, è felicità allo stato puro.

Ma il giorno in cui non vogliamo più sentirne parlare, pur avendo speso cinquanta euro per benzina, cerini, bidone di latta e organizzato un bel falò con tutte le sue cose, quel maledetto odore ci perseguiterà per un bel pezzo.

Tanto che, ritrovarlo in posti nuovi, all’improvviso, scatena una reazione di panico totale (misto a speranza , confessate!!!!) di rivederlo.

Il naso non ce lo possiamo tappare e purtroppo non possiamo neanche evitare di far partire le sinapsi per la tangente e farci rivivere tutto quello che quel profumo ci ricorda, anche se per brevi (eppure lunghissimi) secondi.

Un suggerimento pratico in effetti c’è. Entrate nella profumeria più vicina e provate una nuova fragranza (per voi, non per gli altri). Spruzzarvi il vostro di sempre non vale, la testa si è abituata e non sente differenze. Buttatevi su qualcosa di esotico che non abbia nulla a che vedere con la vostra vita. Create un ricordo nuovo. Acquistatelo e tenetelo in borsa, per i casi di emergenza. Sarà la vostra maschera antigas personale, nei momenti critici.

E nei casi peggiori, un’arma infallibile contro il vostro vecchio toy boy, se doveste incontrarlo davvero. Ma in quel caso il profumo non dovete spruzzarglielo addosso. Puntate dritte agli OCCHI, due belle stantuffate. E abbandonatelo lì, nel negozio, a lacrimare come un bovino al macello. Lasciandovi dietro una scia di nuovo, inconfondibile profumo, che gli ricordi per sempre che DEVE STARE ALLA LARGA!

Penelopebix