SELETTI

Souvenir Di Milano @ Piazza Affari

Piazza Affari torna ad essere protagonista nei giorni del Salone del Mobile 2015, 14/19 Aprile, […]

ViewMore

Sedia Superleggera, Giò Ponti, 1955 Prodotta da Cassina Sedia Tulip, Eero Saarinen, 1953-1958 Prodotta da […]

ViewMore

Papertrophy:

Because design is creativity!

Holger Hoffmann è il designer tedesco che ha creato i fantastici Papertrophy. Ispirati ai classici […]

ViewMore

VitoNesta:

collezione Barberia

“Da Felice” era il barbiere di famiglia. Andare da lui significa liberarsi di un sacco […]

ViewMore

OSCAR2015:

red carpet da star!

Il 22 Febbraio si è svolta l’87esima edizione della consegna degli Academy Awards, l’evento cinematografico […]

ViewMore

DrinkDesign:

Ubriacati di creatività!

Design, food e social: tre ambiti così diversi uniti però dal desiderio di esprimere la […]

ViewMore

Trasparenza:

Design & Beauty

La collezione trucco Primavera/Estate Kartell + Collistar rappresenta la ben riuscita fusione di due aziende […]

ViewMore

FERRERO:

Il genio più dolce del mondo!

Cioccolato. Attenzione, cioccolato. Questo articolo ha come argomento il cibo più paradisiaco e allo stesso […]

ViewMore

SaraBattaglia:

For bag lovers only!

Il giorno più atteso/più temuto dell’anno è arrivato! San Valentino è infatti una di quelle […]

ViewMore

TheNumber6:

Un palazzo da sogno!

Palazzo Valperga Galleani è diventato il progetto THE NUMBER SIX, realizzato dal Gruppo Building di […]

ViewMore

MSGM:

Vassillissa Capsule Collection

C’era una volta un baldo arciere che, mentre cavalcava sul suo destriero, vide una magnifica […]

ViewMore

Grammy2015:

che shock!

Lo fanno tutti e quindi perché noi non dovremmo farlo? Ebbene sì, sto parlando di […]

ViewMore

HATLAMP:

un’idea in testa

Jeeves e Wooster sono delle lampade partorite dalla brillante mente di Jake Phipps, designer che […]

ViewMore

SUPERBOWL:

il 2015 parte col botto!

Venghino signori venghino! Il circo è aperto! Ops scusate mi sono sbagliata, non era il […]

ViewMore

FPM:

ready to go!

No non si tratta di un tecnologico veicolo aerospaziale in grado di farvi tornare indietro […]

ViewMore

...More Posts...

Sanpietrino m’hai provocato…

(ovvero come camminare come libellule sugli insidiosi “serci”)

Sanpietrino (perchè fu posato per la prima volta in Piazza San Pietro) e non sampietrino come vorrebbe la regola ortografica, croce e delizia (a livello storico artistico) di tutte le donne romane.

Eh si, perchè il sanpietrino è un elemento culturale della città eterna e quindi, nonostante tutti gli accidenti che quotidianamente riceve dalle più svariate tipologie umane (centauri, ciclisti, automobilisti, donne a piedi, carabinieri a cavallo) non appena si parla di rimuoverli il romano si ribella.

Ergo, vivere nella città eterna significa convivere con loro, ed allora dobbiamo imparare a “gestirli” nella maniera più femminile possibile, sia con gli Huggs che con il tacco 10.

Esludendo la prima semplice ipotesi che non richiede particolari sforzi, concentriamoci sulla seconda.

La prima opzione per evitare rovinose cadute e/o slogature è farsi accompagnare dal cavaliere di turno direttamente davanti al posto prescelto evitando così di lasciare il sottotacco fra due di questi graziosi oggetti. Per inciso, il mio calzolaio da qualche anno a questa parte gira con un Porsche Cayenne anche grazie a me.

La seconda opzione è imparare, nostro malgrado, ad avanzare come se stessimo camminando sulle acque. Questo richiede un notevole sforzo da parte del collo del piede, della caviglia, e della punta. In pratica avanzare come delle ballerine ma senza dare l’idea di star schiacciando delle formiche. Il tacco pare appoggiarsi ma rimane staccato da terra per quei pochi millimetri necessari che impediscono il cosiddetto “incaglio”. Ci vuole tecnica, e tanto, tanto allenamento…stiamo pensando a dei corsi per stranieri:D

Astarte Siriaca