SELETTI

Souvenir Di Milano @ Piazza Affari

Piazza Affari torna ad essere protagonista nei giorni del Salone del Mobile 2015, 14/19 Aprile, […]

ViewMore

Sedia Superleggera, Giò Ponti, 1955 Prodotta da Cassina Sedia Tulip, Eero Saarinen, 1953-1958 Prodotta da […]

ViewMore

Papertrophy:

Because design is creativity!

Holger Hoffmann è il designer tedesco che ha creato i fantastici Papertrophy. Ispirati ai classici […]

ViewMore

VitoNesta:

collezione Barberia

“Da Felice” era il barbiere di famiglia. Andare da lui significa liberarsi di un sacco […]

ViewMore

OSCAR2015:

red carpet da star!

Il 22 Febbraio si è svolta l’87esima edizione della consegna degli Academy Awards, l’evento cinematografico […]

ViewMore

DrinkDesign:

Ubriacati di creatività!

Design, food e social: tre ambiti così diversi uniti però dal desiderio di esprimere la […]

ViewMore

Trasparenza:

Design & Beauty

La collezione trucco Primavera/Estate Kartell + Collistar rappresenta la ben riuscita fusione di due aziende […]

ViewMore

FERRERO:

Il genio più dolce del mondo!

Cioccolato. Attenzione, cioccolato. Questo articolo ha come argomento il cibo più paradisiaco e allo stesso […]

ViewMore

SaraBattaglia:

For bag lovers only!

Il giorno più atteso/più temuto dell’anno è arrivato! San Valentino è infatti una di quelle […]

ViewMore

TheNumber6:

Un palazzo da sogno!

Palazzo Valperga Galleani è diventato il progetto THE NUMBER SIX, realizzato dal Gruppo Building di […]

ViewMore

MSGM:

Vassillissa Capsule Collection

C’era una volta un baldo arciere che, mentre cavalcava sul suo destriero, vide una magnifica […]

ViewMore

Grammy2015:

che shock!

Lo fanno tutti e quindi perché noi non dovremmo farlo? Ebbene sì, sto parlando di […]

ViewMore

HATLAMP:

un’idea in testa

Jeeves e Wooster sono delle lampade partorite dalla brillante mente di Jake Phipps, designer che […]

ViewMore

SUPERBOWL:

il 2015 parte col botto!

Venghino signori venghino! Il circo è aperto! Ops scusate mi sono sbagliata, non era il […]

ViewMore

FPM:

ready to go!

No non si tratta di un tecnologico veicolo aerospaziale in grado di farvi tornare indietro […]

ViewMore

...More Posts...

Ok il mezzo è giusto!

Una donna con un cervello ed un briciolo di personalità non ha molte chances nell’era della “belenizzazione”, si sa.

Forse perché parla, non sempre acconsente, si permette perfino di avere IDEE PROPRIE. Pura follia.

Possiamo essere super interessanti solo per chi si mette in gioco ed ha la stoffa del campione. Ma la maggior parte degli uomini, di questo gioco, si stufa presto.

E’ come se regalaste una Ferrari ad un bambino di dieci anni. Gran macchina, potrà farci il figo con gli amichetti dell’oratorio. E poi? Pensate che solo perché è riuscito ad averne una per dieci minuti sia anche in grado di guidarla?

Comincerà a trovare subito le prime difficoltà.

Per prima cosa non arriva ai pedali. Poi non sa come accenderla e di certo non ha mai visto in vita sua un cambio automatico.

E tralasciamo il fatto che ovviamente questo pargolo affetto da manie di grandezza NON HA LA PATENTE.

E’ naturale che si stanchi. Ed è altrettanto naturale che torni alla sua bella mountain bike, con cui potrà fare un sacco di giretti con i suoi amici, andarsi a comperare “Topolino”. E parcheggiare comodamente nella rastrelliera sotto casa.

Alcune donne, pur non volendolo, diventano delle Ferrari, o magari sono predestinate ad esserlo fin dal primo momento.

E siccome i bambini saranno sempre attirati dalle Ferrari, spetta a questi bolidi super selettivi chiudere le portiere al momento giusto. E far scattare un allarme collegato alla  centrale di polizia più vicina.

Naturalmente solo dopo essere passati sopra al ragazzino ingranando una bella retro.

Che mica lo vorremo lasciare vivo a far danni?

di Penelopebix