SELETTI

Souvenir Di Milano @ Piazza Affari

Piazza Affari torna ad essere protagonista nei giorni del Salone del Mobile 2015, 14/19 Aprile, […]

ViewMore

Sedia Superleggera, Giò Ponti, 1955 Prodotta da Cassina Sedia Tulip, Eero Saarinen, 1953-1958 Prodotta da […]

ViewMore

Papertrophy:

Because design is creativity!

Holger Hoffmann è il designer tedesco che ha creato i fantastici Papertrophy. Ispirati ai classici […]

ViewMore

VitoNesta:

collezione Barberia

“Da Felice” era il barbiere di famiglia. Andare da lui significa liberarsi di un sacco […]

ViewMore

OSCAR2015:

red carpet da star!

Il 22 Febbraio si è svolta l’87esima edizione della consegna degli Academy Awards, l’evento cinematografico […]

ViewMore

DrinkDesign:

Ubriacati di creatività!

Design, food e social: tre ambiti così diversi uniti però dal desiderio di esprimere la […]

ViewMore

Trasparenza:

Design & Beauty

La collezione trucco Primavera/Estate Kartell + Collistar rappresenta la ben riuscita fusione di due aziende […]

ViewMore

FERRERO:

Il genio più dolce del mondo!

Cioccolato. Attenzione, cioccolato. Questo articolo ha come argomento il cibo più paradisiaco e allo stesso […]

ViewMore

SaraBattaglia:

For bag lovers only!

Il giorno più atteso/più temuto dell’anno è arrivato! San Valentino è infatti una di quelle […]

ViewMore

TheNumber6:

Un palazzo da sogno!

Palazzo Valperga Galleani è diventato il progetto THE NUMBER SIX, realizzato dal Gruppo Building di […]

ViewMore

MSGM:

Vassillissa Capsule Collection

C’era una volta un baldo arciere che, mentre cavalcava sul suo destriero, vide una magnifica […]

ViewMore

Grammy2015:

che shock!

Lo fanno tutti e quindi perché noi non dovremmo farlo? Ebbene sì, sto parlando di […]

ViewMore

HATLAMP:

un’idea in testa

Jeeves e Wooster sono delle lampade partorite dalla brillante mente di Jake Phipps, designer che […]

ViewMore

SUPERBOWL:

il 2015 parte col botto!

Venghino signori venghino! Il circo è aperto! Ops scusate mi sono sbagliata, non era il […]

ViewMore

FPM:

ready to go!

No non si tratta di un tecnologico veicolo aerospaziale in grado di farvi tornare indietro […]

ViewMore

...More Posts...

THE SLEEPING BEAUTY [1959]

La bella addormentata nel bosco

Regia: Clyde Geronimi, Les Clark, Erik Larson, Wolfgang Reitherman

Cocktails: White Witch

Tutti che stanno sempre  dalla parte dei buoni, del bene e dell’amore.

Ma perché?

Provate per un momento a mettere da parte Aurora, i suoi genitori, Filippo, Flora, Fauna e Serenella.

Mettetevi ora nei panni dell’eroina della “mia storia”: Malefica.

In un mondo dove non c’è assolutamente niente da fare (siamo nel Medioevo!), ci si annoia incredibilmente; quindi è più che naturale prendersela a morte perché non è arrivato l’invito alla festa tanto attesa in tutto il regno per la nascita dell’erede al trono.

Pensate a questa poverina: sta sempre rinchiusa nel suo castello che ormai cade a pezzi, ha come sottoposti degli zoticoni, il suo miglior amico e fidato consigliere è un corvo e si vede sfumare sotto gli occhi la possibilità di uscire di “casa” tutta in ghingheri e andare a divertirsi un po’. Anzi, quando arriva alla festa si sente pure dire che non è stato smarrito alcun invito e che non è stata invitata di proposito: “Non eri gradita!”. È più che comprensibile reagire male! È una questione di principio: a quella festa sono state invitate pure quelle plebee delle Tre Fate! Voleva fare anche lei un regalo alla piccola. E tutti a metterle i bastoni tra le ruote! Probabilmente desiderava semplicemente farle dono dell’abilità di lavorare bene all’arcolaio (massima aspirazione per una fanciulla dell’epoca) ma si è fatta prendere un po’ la mano…

Dopo che la piccola Aurora è stata maledetta, il re Stefano, “leggermente” ansioso, decide di far bruciare tutti gli arcolai del regno. Chissà quanto sarà difficile per una strega procurarsi un cerchio di legno con una punta! Il problema alla nostra eroina si pone però quando le Tre Fate fanno sparire la principessina. La povera Malefica passa quindici anni a cercarla.

Il tempo sta per scadere: è frustrata e vagamente incazzata quando scopre che i suoi perspicaci servi hanno cercato per tutto questo tempo una bimba in fasce! Nel frattempo Aurora/Rosaspina è diventata una stangona stratosferica (ma d’altronde avete mai visto una principessa brutta?!), parla con gli animali del bosco, li stordisce con il proprio canto, schiavizza le tre fate, fa sogni erotici con sconosciuti e fissa appuntamenti con aitanti giovani nel cuore della notte. Per giunta, quando le dicono che è milionaria (senza doverne sposare uno) e che è l’unica erede di un regno da favola, ci rimane pure male! E ora ditemi se Malefica non si merita almeno una piccola soddisfazione?

Ma quando si combatte da soli contro tutti, non c’è drago…ops…sortilegio che tenga!

CITAZIONI

So chi sei, vicino al mio cuor ogn’or sei tu
So chi sei, di tutti i miei sogni il dolce oggetto sei tu
Anche se nei sogni è tutta illusione e nulla più
Il mio cuore sa che nella realtà
Da me tu verrai e che mi amerai ancor di più.

I know you, I walked with you once upon a dream
I know you, the gleam in your eyes is so familiar to me
Yet I know it’s true that visions are seldom all they seem
But if I know you I know what you’ll do
You’ll love me at once the way did once upon a dream.

CURIOSITA’

di AdONE

  • http://lowhighfashion.blogspot.com/ maria vittoria

    ahhahaha!!!che ridere!!!
    E’ la mia fiaba preferita in assoulto,ma da questo punto di vista non l’avevo mai vista…e in effetti,un po’ cresciutella,hai proprio ragione!!!Povera Malefica!!

  • AdONE

    grazie del commento :) è anche la mia fiaba preferita, da sempre!!!!!!!!è la classica storia d’amore..e l’ho guardata talmente tante volte che alla fine la vedo anche sotto altri punti di vista ;)