SELETTI

Souvenir Di Milano @ Piazza Affari

Piazza Affari torna ad essere protagonista nei giorni del Salone del Mobile 2015, 14/19 Aprile, […]

ViewMore

Sedia Superleggera, Giò Ponti, 1955 Prodotta da Cassina Sedia Tulip, Eero Saarinen, 1953-1958 Prodotta da […]

ViewMore

Papertrophy:

Because design is creativity!

Holger Hoffmann è il designer tedesco che ha creato i fantastici Papertrophy. Ispirati ai classici […]

ViewMore

VitoNesta:

collezione Barberia

“Da Felice” era il barbiere di famiglia. Andare da lui significa liberarsi di un sacco […]

ViewMore

OSCAR2015:

red carpet da star!

Il 22 Febbraio si è svolta l’87esima edizione della consegna degli Academy Awards, l’evento cinematografico […]

ViewMore

DrinkDesign:

Ubriacati di creatività!

Design, food e social: tre ambiti così diversi uniti però dal desiderio di esprimere la […]

ViewMore

Trasparenza:

Design & Beauty

La collezione trucco Primavera/Estate Kartell + Collistar rappresenta la ben riuscita fusione di due aziende […]

ViewMore

FERRERO:

Il genio più dolce del mondo!

Cioccolato. Attenzione, cioccolato. Questo articolo ha come argomento il cibo più paradisiaco e allo stesso […]

ViewMore

SaraBattaglia:

For bag lovers only!

Il giorno più atteso/più temuto dell’anno è arrivato! San Valentino è infatti una di quelle […]

ViewMore

TheNumber6:

Un palazzo da sogno!

Palazzo Valperga Galleani è diventato il progetto THE NUMBER SIX, realizzato dal Gruppo Building di […]

ViewMore

MSGM:

Vassillissa Capsule Collection

C’era una volta un baldo arciere che, mentre cavalcava sul suo destriero, vide una magnifica […]

ViewMore

Grammy2015:

che shock!

Lo fanno tutti e quindi perché noi non dovremmo farlo? Ebbene sì, sto parlando di […]

ViewMore

HATLAMP:

un’idea in testa

Jeeves e Wooster sono delle lampade partorite dalla brillante mente di Jake Phipps, designer che […]

ViewMore

SUPERBOWL:

il 2015 parte col botto!

Venghino signori venghino! Il circo è aperto! Ops scusate mi sono sbagliata, non era il […]

ViewMore

FPM:

ready to go!

No non si tratta di un tecnologico veicolo aerospaziale in grado di farvi tornare indietro […]

ViewMore

...More Posts...

La settimana del NO!

Non so se capita a tutti, ma a me puntualmente ogni anno arriva un momento NO.

Di uscire non se ne parla, lo shopping on-line non basta, lo specchio e la bilancia non mi sono amici e per carità nè cellulare nè facebook tra i piedi.

La durata di questo periodo è più o meno di 7/8 giorni (anno piu, anno meno)…

Così, dopo aver assistito alla creazione della settima per ogni cosa (settimana della moda, della cultura, della tecnologia, del cane, addirittura, il mese della prevenzione) io ho deciso che mi inauguro la settimana del NO!!!

Mi accompagni…? NO.  Mi tieni il …? NO. Vieni a …? NO NO NO e NO!

Questa sillaba  ha un suono meraviglioso, ma mi rendo conto che va un pò studiata, soprattutto per chi come me è alle prime armi.

Non vorrei infatti correre il rischio di dover rincorrere ogni amico alla fine della mia settimana o nel migliore dei casi passare giorni di scuse al mondo.

Quindi, come fare per goderci la nostra salutare 7 giorni di negatività ?

La soluzione ce la fornisce Lina Sotis nel suo “ Cose da sapere”:

La signora Sotis spiega che un NO detto con grazia vale alla lunga molto più di un SI troppo istintivo e troppo generoso. Un NO raramente è irreparabile.

Chi sa dire di NO è uno crede nelle possibilità della vita e sa aspettare.

L’importante è dire di NO come se la parola fosse leggera in punta di piedi.

In poche parole la soluzione è dare il proprio NO come una risposta sempre aperta  a possibili riconversioni…

Dimenticavo, la settimana può partire in ogni momento dell’anno, mi hanno chiesto di fissare una data, ma io ho detto di NO!!

di QueenOfTen