SELETTI

Souvenir Di Milano @ Piazza Affari

Piazza Affari torna ad essere protagonista nei giorni del Salone del Mobile 2015, 14/19 Aprile, […]

ViewMore

Sedia Superleggera, Giò Ponti, 1955 Prodotta da Cassina Sedia Tulip, Eero Saarinen, 1953-1958 Prodotta da […]

ViewMore

Papertrophy:

Because design is creativity!

Holger Hoffmann è il designer tedesco che ha creato i fantastici Papertrophy. Ispirati ai classici […]

ViewMore

VitoNesta:

collezione Barberia

“Da Felice” era il barbiere di famiglia. Andare da lui significa liberarsi di un sacco […]

ViewMore

OSCAR2015:

red carpet da star!

Il 22 Febbraio si è svolta l’87esima edizione della consegna degli Academy Awards, l’evento cinematografico […]

ViewMore

DrinkDesign:

Ubriacati di creatività!

Design, food e social: tre ambiti così diversi uniti però dal desiderio di esprimere la […]

ViewMore

Trasparenza:

Design & Beauty

La collezione trucco Primavera/Estate Kartell + Collistar rappresenta la ben riuscita fusione di due aziende […]

ViewMore

FERRERO:

Il genio più dolce del mondo!

Cioccolato. Attenzione, cioccolato. Questo articolo ha come argomento il cibo più paradisiaco e allo stesso […]

ViewMore

SaraBattaglia:

For bag lovers only!

Il giorno più atteso/più temuto dell’anno è arrivato! San Valentino è infatti una di quelle […]

ViewMore

TheNumber6:

Un palazzo da sogno!

Palazzo Valperga Galleani è diventato il progetto THE NUMBER SIX, realizzato dal Gruppo Building di […]

ViewMore

MSGM:

Vassillissa Capsule Collection

C’era una volta un baldo arciere che, mentre cavalcava sul suo destriero, vide una magnifica […]

ViewMore

Grammy2015:

che shock!

Lo fanno tutti e quindi perché noi non dovremmo farlo? Ebbene sì, sto parlando di […]

ViewMore

HATLAMP:

un’idea in testa

Jeeves e Wooster sono delle lampade partorite dalla brillante mente di Jake Phipps, designer che […]

ViewMore

SUPERBOWL:

il 2015 parte col botto!

Venghino signori venghino! Il circo è aperto! Ops scusate mi sono sbagliata, non era il […]

ViewMore

FPM:

ready to go!

No non si tratta di un tecnologico veicolo aerospaziale in grado di farvi tornare indietro […]

ViewMore

...More Posts...

L’uomo è una pizza…

(ma non margherita)

Se è vero che la sofferenza d’amore è tra i “divertimenti” meno divertenti preferiti dalle donne è anche vero che, tolto il lato masochista del nostro Io, rimane una gran voglia di fidarsi della persona che si ha davanti .

Molte donne pensano di non avere armi per difendersi da una futura delusione d’amore, che quando ci si innamora ormai è  tardiSBAGLIATO!!! Condivido il fatto che una volta innamorate non ci sia più molto da fare, ma combatterò sempre contro la frase: “all’inizio era perfetto, poi si è rivelato uno stronzo”…NOOOO!!!!

Non possiamo essere cosi succubi del corteggiamento, bisogna rimanere vigili e attente perché bastano 2 ore per capire chi vi trovate davanti e soprattutto per capire su cosa verteranno l’80 % dei litigi del primo anno.

Da qui la prima regola, la più importante: La lucidità nel primo appuntamento.

Se ha scelto un aperitivo  o un caffè diciamo che o non e’ proprio un cuor di leone: o non sa se può reggere da subito una cena face to face o nel peggiore dei casi non e’ molto propenso ad offrirla quella cena. (Taccagno!!!)

Diffidate di chi arriva in ritardo, non vi sta facendo una gentilezza (le donne si prendono un pomeriggio per il primo appuntamento) se e quanto c’è da aspettare dovete essere solo voi a deciderlo.

Semplicemente non ha calcolato la distanza del tragitto, ciò vuol dire, che non vi sta dando la giusta importanza. (Sgarbato)

Vorrei precisare che se un uomo vi è venuto a prendere  e non ha ancora deciso dove portarvi è un idiota quindi scendete immediatamente da quella macchina!!!

Normalmente però gli uomini single preferisco un posto alla moda, magari di design non troppo affollato, se sono già impegnati lo capirete perche la scelta ricadrà’ su un posto deserto a 2  ore da casa. (Traditore!!)

E’ ovvio però che l’attenzione non dovete riporla solo su dove vi sta portando, ma se quando scendete dalla macchina vi tiene d’occhio, se quando attraversate la strada vi tocca con un gesto leggero (nessuna donna ama essere abbandonata a se stessa in mezzo alle macchine) in questo caso stiamo parlando di una persona garbata e attenta. (Ci piace!)

Non storcete subito il naso, la pizzeria (tranne quelle al taglio con i tavolini di plastica) è un posto strepitoso dove affrontare il primo appuntamento.

Un posto senza pretese, non sta cercando di impressionarvi è intimo ed erotico perché si mangia con le mani e soprattutto perché la scelta di una pizza vi dirà chi avete davanti:

Margherita: scontato banale, poca fantasia.

Rucola: ama il rischio, non gli interessa l’alta probabilità del cespuglio infilato tra molare e premolare.

Demoralizzata: si spiega da se.

4 stagioni: indeciso, prende tutto perche non sa cosa scegliere.

Calzone: ama le sorprese, ma forse è decisamente troppo chiuso.

4 formaggi: non ha troppa cura di sé perché non si rende conto che il fiato gli puzzerà fino a mattino.

Vegetariana: gay o troppo,troppo preoccupato del suo aspetto.

Quindi ragazze mie ricordatevi che il secondo appuntamento si concede solo a margherita con prosciutto o margherita con funghi, uomini tradizionali ma non banali alla ricerca di quel qualcosa in più…

E se incontrate un ragazzo, che al primo appuntamento scegli broccoletti e salsiccia, beh alzatevi, perché state cenando con il mio principe azzurro!!!

Queenoften