SELETTI

Souvenir Di Milano @ Piazza Affari

Piazza Affari torna ad essere protagonista nei giorni del Salone del Mobile 2015, 14/19 Aprile, […]

ViewMore

Sedia Superleggera, Giò Ponti, 1955 Prodotta da Cassina Sedia Tulip, Eero Saarinen, 1953-1958 Prodotta da […]

ViewMore

Papertrophy:

Because design is creativity!

Holger Hoffmann è il designer tedesco che ha creato i fantastici Papertrophy. Ispirati ai classici […]

ViewMore

VitoNesta:

collezione Barberia

“Da Felice” era il barbiere di famiglia. Andare da lui significa liberarsi di un sacco […]

ViewMore

OSCAR2015:

red carpet da star!

Il 22 Febbraio si è svolta l’87esima edizione della consegna degli Academy Awards, l’evento cinematografico […]

ViewMore

DrinkDesign:

Ubriacati di creatività!

Design, food e social: tre ambiti così diversi uniti però dal desiderio di esprimere la […]

ViewMore

Trasparenza:

Design & Beauty

La collezione trucco Primavera/Estate Kartell + Collistar rappresenta la ben riuscita fusione di due aziende […]

ViewMore

FERRERO:

Il genio più dolce del mondo!

Cioccolato. Attenzione, cioccolato. Questo articolo ha come argomento il cibo più paradisiaco e allo stesso […]

ViewMore

SaraBattaglia:

For bag lovers only!

Il giorno più atteso/più temuto dell’anno è arrivato! San Valentino è infatti una di quelle […]

ViewMore

TheNumber6:

Un palazzo da sogno!

Palazzo Valperga Galleani è diventato il progetto THE NUMBER SIX, realizzato dal Gruppo Building di […]

ViewMore

MSGM:

Vassillissa Capsule Collection

C’era una volta un baldo arciere che, mentre cavalcava sul suo destriero, vide una magnifica […]

ViewMore

Grammy2015:

che shock!

Lo fanno tutti e quindi perché noi non dovremmo farlo? Ebbene sì, sto parlando di […]

ViewMore

HATLAMP:

un’idea in testa

Jeeves e Wooster sono delle lampade partorite dalla brillante mente di Jake Phipps, designer che […]

ViewMore

SUPERBOWL:

il 2015 parte col botto!

Venghino signori venghino! Il circo è aperto! Ops scusate mi sono sbagliata, non era il […]

ViewMore

FPM:

ready to go!

No non si tratta di un tecnologico veicolo aerospaziale in grado di farvi tornare indietro […]

ViewMore

...More Posts...

FRIED GREEN TOMATOES [1991]

Pomodori verdi fritti alla fermata del treno

Regia: Jon Avnet

Interpreti: Kathy Bates, Jessica Tandy, Mary Stuart Masterson, Mary-Louise Parker

Cocktail: Grasshopper

Qual è la cosa più importante della nostra vita?

Gli amici.

Gli amici veri.

Quelli con cui magari provare a cucinare dei pomodori verdi fritti!

Pomodori verdi fritti con salsa al latte:

Livello di difficoltà: Basso

Cottura: 15 minuti

Da servire ben caldi

3 cucchiai di grasso di pancetta

Farina

4 pomodori verdi affettati

Latte

Uova sbattute

Pangrattato

Sale

Pepe

Scaldate il grasso in una padella per friggere. Bagnate i pomodori nell’uovo sbattuto, quindi passateli nel pangrattato. Friggeteli fino a quando non saranno coloriti da entrambi i lati e sistemateli su un piatto. Per ciascun cucchiaio di grasso rimasto nella padella, aggiungetene uno di farina e mescolate bene. Quindi versate, sempre mescolando, una tazza di latte tiepido e lasciate cuocere finché la salsa non si addenserà., senza mai smettere di mescolare. Aggiungete sale e pepe a piacere. Versate sui pomodori e servite bollente.

Il meglio che c’è!

Questa versione è quella fornita da Fannie Flagg, scrittrice di Pomodori Verdi Fritti Al Caffè Di Whistle Stop, libro che ha ispirato il film.

Piccolo consiglio culinario di AdONE_ Il grasso di pancetta è decisamente pesante. Per alleggerire, nei limiti, in quanto si tratta sempre di fritto, consiglio l’uso dell’olio con una noce di burro, anche per una maggior doratura e morbidezza.

CITAZIONI

CURIOSITA’

di AdONE

  • http://www.kcomekarolina.blogspot.com K come Karolina

    oh! this is my favourite film ever!!!
    xoxo from rome
    K.
    http://kcomekarolina.blogspot.com/

  • AdONE

    thank you very much Karolina for your comments. I am very glad to know you like what I write. :)
    stay tuned..and comment next Monday ;)