SELETTI

Souvenir Di Milano @ Piazza Affari

Piazza Affari torna ad essere protagonista nei giorni del Salone del Mobile 2015, 14/19 Aprile, […]

ViewMore

Sedia Superleggera, Giò Ponti, 1955 Prodotta da Cassina Sedia Tulip, Eero Saarinen, 1953-1958 Prodotta da […]

ViewMore

Papertrophy:

Because design is creativity!

Holger Hoffmann è il designer tedesco che ha creato i fantastici Papertrophy. Ispirati ai classici […]

ViewMore

VitoNesta:

collezione Barberia

“Da Felice” era il barbiere di famiglia. Andare da lui significa liberarsi di un sacco […]

ViewMore

OSCAR2015:

red carpet da star!

Il 22 Febbraio si è svolta l’87esima edizione della consegna degli Academy Awards, l’evento cinematografico […]

ViewMore

DrinkDesign:

Ubriacati di creatività!

Design, food e social: tre ambiti così diversi uniti però dal desiderio di esprimere la […]

ViewMore

Trasparenza:

Design & Beauty

La collezione trucco Primavera/Estate Kartell + Collistar rappresenta la ben riuscita fusione di due aziende […]

ViewMore

FERRERO:

Il genio più dolce del mondo!

Cioccolato. Attenzione, cioccolato. Questo articolo ha come argomento il cibo più paradisiaco e allo stesso […]

ViewMore

SaraBattaglia:

For bag lovers only!

Il giorno più atteso/più temuto dell’anno è arrivato! San Valentino è infatti una di quelle […]

ViewMore

TheNumber6:

Un palazzo da sogno!

Palazzo Valperga Galleani è diventato il progetto THE NUMBER SIX, realizzato dal Gruppo Building di […]

ViewMore

MSGM:

Vassillissa Capsule Collection

C’era una volta un baldo arciere che, mentre cavalcava sul suo destriero, vide una magnifica […]

ViewMore

Grammy2015:

che shock!

Lo fanno tutti e quindi perché noi non dovremmo farlo? Ebbene sì, sto parlando di […]

ViewMore

HATLAMP:

un’idea in testa

Jeeves e Wooster sono delle lampade partorite dalla brillante mente di Jake Phipps, designer che […]

ViewMore

SUPERBOWL:

il 2015 parte col botto!

Venghino signori venghino! Il circo è aperto! Ops scusate mi sono sbagliata, non era il […]

ViewMore

FPM:

ready to go!

No non si tratta di un tecnologico veicolo aerospaziale in grado di farvi tornare indietro […]

ViewMore

...More Posts...

Rasatelo TU il “pratino”!!!

Girando sul web si può incappare veramente in qualunque cosa…

adesso ne ho le prove!

Quante volte ci siamo chieste (si esatto parlo al femminile!) il motivo per cui tutte le pubblicità legate ai detersivi e alla pulizia della casa hanno come protagoniste le donne? A me è sempre sembrato strano dato che non siamo più negli anni ’50 da un bel pezzo! La figura della donna non è più legata alla casa, adesso in quella situazione, si potrebbe trovare tranquillamente un uomo…no? Persino in un divorzio, ormai, chi guadagna di più deve poi “campare” l’altro…quando si tratta di soldi è tutto pari? Lo trovo mortificante e soprattutto svaluta la nostra figura.

E’ inutile che mi vengano a dire che nella pubblicità del “Viakal” ci sia un ragazzo o che Mastrolindo ha le sembianze di un mezzo uomo (questo è tutto da dimostrare!). Da quando esiste la pubblicità siamo sempre noi con il grembiulino a pulire la casa in TV!

Io dico NO alle pubblicità sugli assorbenti per perdite femminili dopo una certa età, cosa pensate, che gli uomini non ne abbiano? Solo che…semplicemente usano come assorbente direttamente i boxer o nel peggiore dei casi, gli slip! E le pubblicità per i pruriti vaginali? Se gli uomini hanno prurito, beh fanno presto, si GRATTANO!

Ignorano l’esistenza di alcune malattie e ne ignorano anche il fatto che ne esista una cura; si sentono immuni da tutto e fanno finta di niente.

Che ne pensate della pubblicità della supposta lassativa Eva/qu ? La persona gonfia con il blocco è sempre Lei!

Insomma per la pubblicità le donne hanno pruriti, perdite, dolori e in più accudiscono la casa. Sarà una questione di maschilismo o si basa tutto sul fatto che è la donna a far girare l’economia?

Quindi, detto ciò, RASATELO TU IL PRATINO! Sai che figurone…

  • http://www.underawhitecoat.blogspot.com/ Marta

    esilarante!sono perfettamente d’accordo!

  • Pandora

    Grazie! :) La prima volta che l’ho visto, ho passato 20 minuti a ridere a crepapelle, ti entra nel cervello quella canzoncina!! GENIALE!

    Pandora