SELETTI

Souvenir Di Milano @ Piazza Affari

Piazza Affari torna ad essere protagonista nei giorni del Salone del Mobile 2015, 14/19 Aprile, […]

ViewMore

Sedia Superleggera, Giò Ponti, 1955 Prodotta da Cassina Sedia Tulip, Eero Saarinen, 1953-1958 Prodotta da […]

ViewMore

Papertrophy:

Because design is creativity!

Holger Hoffmann è il designer tedesco che ha creato i fantastici Papertrophy. Ispirati ai classici […]

ViewMore

VitoNesta:

collezione Barberia

“Da Felice” era il barbiere di famiglia. Andare da lui significa liberarsi di un sacco […]

ViewMore

OSCAR2015:

red carpet da star!

Il 22 Febbraio si è svolta l’87esima edizione della consegna degli Academy Awards, l’evento cinematografico […]

ViewMore

DrinkDesign:

Ubriacati di creatività!

Design, food e social: tre ambiti così diversi uniti però dal desiderio di esprimere la […]

ViewMore

Trasparenza:

Design & Beauty

La collezione trucco Primavera/Estate Kartell + Collistar rappresenta la ben riuscita fusione di due aziende […]

ViewMore

FERRERO:

Il genio più dolce del mondo!

Cioccolato. Attenzione, cioccolato. Questo articolo ha come argomento il cibo più paradisiaco e allo stesso […]

ViewMore

SaraBattaglia:

For bag lovers only!

Il giorno più atteso/più temuto dell’anno è arrivato! San Valentino è infatti una di quelle […]

ViewMore

TheNumber6:

Un palazzo da sogno!

Palazzo Valperga Galleani è diventato il progetto THE NUMBER SIX, realizzato dal Gruppo Building di […]

ViewMore

MSGM:

Vassillissa Capsule Collection

C’era una volta un baldo arciere che, mentre cavalcava sul suo destriero, vide una magnifica […]

ViewMore

Grammy2015:

che shock!

Lo fanno tutti e quindi perché noi non dovremmo farlo? Ebbene sì, sto parlando di […]

ViewMore

HATLAMP:

un’idea in testa

Jeeves e Wooster sono delle lampade partorite dalla brillante mente di Jake Phipps, designer che […]

ViewMore

SUPERBOWL:

il 2015 parte col botto!

Venghino signori venghino! Il circo è aperto! Ops scusate mi sono sbagliata, non era il […]

ViewMore

FPM:

ready to go!

No non si tratta di un tecnologico veicolo aerospaziale in grado di farvi tornare indietro […]

ViewMore

...More Posts...

Jil Sander – Garden Party

L’uomo a colori.

Dopo le interviste della mattina, sono andata alla sfilata di Jil Sander con il mio amico fotografo Filippo. Dopo aver preso un pullman e un mini pulmino, sono arrivata a Villa Gamberaia a Settignano (FI). Abbiamo avuto la possibilità di vedere un tramonto meraviglioso! Che emozione! Le foto della sfilata le ho scattate dalla zona fotografi a fine passerella, è stato molto divertente…potete immaginare i commenti che si facevano…all’improvviso uno dei fotografi ha urlato “STOP!!” perchè i modelli superavano la linea di confine tra la passerella e la zona dove scattavamo. Effettivamente non è difficile capire che il segno verde in terra serve come segnale per fermarsi no!?!?…posso testimoniare che non è un lavoro facile, il fotografo in sfilata, non ha mai una seconda possibilità.

Ho avuto l’occasione di incontrare BryanBoy e Diane Pernet.

Lo stilista Raf Simons ha realizzato una collezione piena di colori mantenendo semplicità e minimalismo, tipiche della maison tedesca. Da notare la notevole ricerca dei materiali e i “back” dei trench e delle giacche plissettati.

La pioggia, purtroppo, ha costretto gli ospiti a ripararsi sotto i gazebi prima della fine della sfilata, dove c’era un ricco buffet per 400 persone. Non vi dico che ressa…ma lo potete immaginare.

Dj set – Marcelo Burlon

Pandora

Jil Sander – Garden Party. The Man in Colors

After my morning interviews, I went to Jil Sander fashion show with my friend and photographer Filippo. After taking a bus and a van, I arrived at Villa Gamberaia in Settignano (Florence). There we had the chance to see a marvelous sunset! What a feeling! I took the pics of the night from the photographers designated area at the end of the catwalk. It was very amusing… You can imagine the comments that they made… At a certain point one of the photographers screamed “STOP!!” because the models were going beyond the line between the catwalk and our area. It’s true that it’s not hard to understand that the green sign on the floor is there to signal were to stop, don’t’ you think the same?? … Now, working as a fashion show photographer is not easy:  there are no second chances!

I had the chance to meet BryanBoy and Diane Pernet.

The designer Raf Simons created a collection full of colors keeping simplicity and minimalism which are typical characteristic of the German fashion house.  Remarkable were the choice of materials and the pleat on the back of both trenches and jackets.

The rain forced guests to take shelter under the gazebos before the end of the show. There, a buffet for 400 people was waiting for us. I can’t tell you how crowded it was… You can imagine though!

Dj Set- Marcelo Burlon

Pandora

[nggallery id=21]




  • http://www.jeveronique.com Veronica Caputo

    aaah ma che bello!!!
    BryanBoy con i tacchi, per quanto possano essere particolari quelle scarpe, non credo mi farò mai andar giù un uomo con i tacchi. :P

  • Pandora

    Confermo e sottoscrivo…era orribile con quelle scarpe…stavano meglio indossate da Chiara nel servizio di Luisaviaroma!!