SELETTI

Souvenir Di Milano @ Piazza Affari

Piazza Affari torna ad essere protagonista nei giorni del Salone del Mobile 2015, 14/19 Aprile, […]

ViewMore

Sedia Superleggera, Giò Ponti, 1955 Prodotta da Cassina Sedia Tulip, Eero Saarinen, 1953-1958 Prodotta da […]

ViewMore

Papertrophy:

Because design is creativity!

Holger Hoffmann è il designer tedesco che ha creato i fantastici Papertrophy. Ispirati ai classici […]

ViewMore

VitoNesta:

collezione Barberia

“Da Felice” era il barbiere di famiglia. Andare da lui significa liberarsi di un sacco […]

ViewMore

OSCAR2015:

red carpet da star!

Il 22 Febbraio si è svolta l’87esima edizione della consegna degli Academy Awards, l’evento cinematografico […]

ViewMore

DrinkDesign:

Ubriacati di creatività!

Design, food e social: tre ambiti così diversi uniti però dal desiderio di esprimere la […]

ViewMore

Trasparenza:

Design & Beauty

La collezione trucco Primavera/Estate Kartell + Collistar rappresenta la ben riuscita fusione di due aziende […]

ViewMore

FERRERO:

Il genio più dolce del mondo!

Cioccolato. Attenzione, cioccolato. Questo articolo ha come argomento il cibo più paradisiaco e allo stesso […]

ViewMore

SaraBattaglia:

For bag lovers only!

Il giorno più atteso/più temuto dell’anno è arrivato! San Valentino è infatti una di quelle […]

ViewMore

TheNumber6:

Un palazzo da sogno!

Palazzo Valperga Galleani è diventato il progetto THE NUMBER SIX, realizzato dal Gruppo Building di […]

ViewMore

MSGM:

Vassillissa Capsule Collection

C’era una volta un baldo arciere che, mentre cavalcava sul suo destriero, vide una magnifica […]

ViewMore

Grammy2015:

che shock!

Lo fanno tutti e quindi perché noi non dovremmo farlo? Ebbene sì, sto parlando di […]

ViewMore

HATLAMP:

un’idea in testa

Jeeves e Wooster sono delle lampade partorite dalla brillante mente di Jake Phipps, designer che […]

ViewMore

SUPERBOWL:

il 2015 parte col botto!

Venghino signori venghino! Il circo è aperto! Ops scusate mi sono sbagliata, non era il […]

ViewMore

FPM:

ready to go!

No non si tratta di un tecnologico veicolo aerospaziale in grado di farvi tornare indietro […]

ViewMore

...More Posts...

First impressions

Per i più “dotti” inutile ricordare che si tratta del titolo originale del romanzo che ha fatto la fortuna postuma di un mito per tutti i romanticoni, la pietra miliare che ci costringe inevitabilmente a cercare ancora: Jane Austen, “Orgoglio e pregiudizio” (avete presente quel gran figo di Darcy ??).

Per i pragmatici, l’amara consapevolezza di una banale regola imposta dal nostro cervello: i momenti immediati, i primi impatti con una nuova persona possono contare più delle successive mille parole.

E quella che dovrebbe essere una forma di protezione che ci permette di capire subito se abbiamo a che fare con un perfetto idiota diventa il più grosso ed affilato boomerang che ci costringe a farci una semplice domanda, quella che evitiamo sempre davanti allo specchio alla fine della giornata: “Ma io, alla fine, che impressione avrò fatto a LUI?

E se quella sera non ci andava proprio di sistemarci, eravamo appena uscite da una riunione fiume che ci aveva devastate, l’esame era andato male o l’estetista ci aveva tranciato il malleolo nella nostra settimanale seduta di pedicure…e incontriamo per la prima volta LUI?

Lo so, è durissima. E solo nei romanzi lui torna a cavallo sistemando tutti i vostri casini…perciò meglio sorridere e contare fino a sette. Poi potete anche rilassarvi, che tanto il più è fatto!

p.s. poi mi fate sapere com’è andata?

di Penelopebix

  • Giuseppe

    Bello fino a 7, fino a 10 sarebbe gia’ tardi, mi avresti gia’ perso.

    G

  • Pandora

    come sei sofisticato…
    P.